CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA COSTRUZIONE DI UN CONVITTO PER ALUNNI CON MENSA A MALLES (BZ) - Anno: 2014

attività di consulenza

news

area riservata

9hstudio - Architetti Riviera A. Mussato 39 35139 Padova - Italia tel +39 049.8766132 fax +39 049.8776994 email info@9hstudio.it

  • top_DEF
image slider by WOWSlider.com v5.6
La proposta intende risolvere, attraverso l’utilizzo di strumenti specificamente architettonici, il tema del recupero ambientale e della riqualificazione ed apertura alla cittadinanza di un luogo tradizionalmente chiuso, come è una caserma, attraverso la realizzazione di un edificio pubblico inteso come luogo di incontro delle nuove generazioni e come espressione tangibile della futura qualità del contesto sociale di Malles.
1. Concetto Urbanistico
Organizzazione degli edifici sull’aerale. Il principio organizzativo adottato realizza una cerniera di collegamento planimetrica e altimetrica tra il nuovo asse urbano di ingresso all’areale e la futura scala di collegamento con gli edifici scolastici. L’idea proposta è che tali percorsi non servano solo per arrivare al convitto, bensì possano configurarsi anche come parti di unpercorso urbanopubblico di qualità, lungo il quale siattestano chiaramente gli accessi di tutti gli elementi che compongono il programma funzionale e gli spazi aperti che svolgeranno un ruolo chiave nella qualità del futuro ambiente urbano. Adeguamento al terreno ed agli edifici esistenti nelle immediate vicinanze. Constatato l’avvenuto sbancamento dell’areale, si è ritenuto che il progetto dovesse logicamentesfruttare i vantaggi di un piano di posa quanto più omogeneo possibile,seppure organizzandosi al contempo in modo da ripristinare, tramite l’ articolazione architettonica di volumi e di rilevati, l’originario andamento crescente del crinale, che consentirà di collegare organicamente il complesso alla nuova rampa di accesso alle scuole.Tale strategia fa si che le due ali del convitto siano apparentemente impostate a due quote diverse, adeguandosi in maniera ottimale al digradare del terreno che viene quindi virtualmente ricostruito.Conseguentemente a tale adeguamento all’andamento altimetrico, il piano terra è organizzato su due livelli.Gli allineamenti dei corpi di fabbrica mantengono l’ordine storico e consolidato della caserma Wackernell, della quale si manterrà leggibile l’impianto a corte aperta. Allo stesso modo proporzione e altimetria dei volumi sono coerenti con quelle degli edifici circostanti.
2. Architettura
Composizione architettonica dei volumi. La composizione è articolata per semplici volumi compatti e orizzontali. Tale semplicità potenzia per contrasto,l’identificazione degli elementi di accesso,che sono sempre affidati a segnali di scala urbana (sfondamenti, portici a doppia altezza ecc…). Tali segnali urbani sono sempre posti lungo allineamenti focali. Guardando verso monte l’andamento altimetrico di ogni blocco è moderatamente variato, nel senso di creare dei fronti articolati, pur nella semplicità dell’Impianto proposto, ed una relazione con le creste montane retrostanti e soprattutto tramite un ribassamento dei volumi organizzato lungo l’asse nord-sud. Guardando da monte verso valle, in direzione dello Stelvio, lo stesso andamento variato, associato alle proporzioni allungate, accentua la fluidità della composizione proposta per le coperture.Pur nella compattezza dei volumi, l’orientamento e l’affaccio degli ambienti sono sempre ottimali, al fine di garantire rapporto col paesaggio e contemporaneo sfruttamento dell’apporto solare.
3. Aspetti funzionali
Collocazione delle aree funzionali e connessioni fra di loro. La zona centrale del convitto è posta in posizione baricentrica in testa all’asse di accesso all’aerale.La zona centrale è il fulcro di tutte le aree funzionali, connesse tra loro tramite percorsi orizzontali e verticali di minima estensione.Ai due livelli sui quali si sviluppa il piano terra trovano collocazione la mensa ed il locale fitness, garantendo siala chiara individuazione e l’accessibilità indipendente dall’esterno, sia una posizione ottimale rispetto alle rispettive utenze. L’accesso all’area centrale del Convitto è possibile dalle due quote di riferimento.

Categoria Intervento:
Offerta per affidamento dell'incarico di progettazione

Committente:
Provincia di Bolzano